Reati contro la salute pubblica

Maggiori informazioni

In Spagna esistono molte modalità di reati contro la salute pubblica. Qui di seguito le ripartiremo in quattro grandi gruppi:

  • Delitto di produzione o commercio di sostanze chimiche pericolose. Le pene variano da 6 mesi a 3 anni di carcere, multe da 6 a 12 mesi e inabilitazione professionale o industriale da 6 mesi a 2 anni.
  • Delitto di produzione, rilascio o simulazione di farmaci, tra i quali rientrano anche quelli relativi al dopaggio degli atleti. Le pene vanno da 6 mesi a 4 anni di carcere, multe da 6 a 18 mesi, inabilitazione professionale da 6 mesi a 5 anni.
  • Delitto di produzione e spaccio di sostanze tossiche. Le pene sono da 1 a 6 anni di carcere e multe da 6 a 12 mesi, con divieto di esercitare la professione per un periodo che può durare 10 anni.
  • Delitto di coltivazione, produzione e traffico di droghe, stupefacenti e sostanze psicotrope.

Avvocati specializzati in reati di salute pubblica

1 + 13 =

I tribunali in Spagna imporranno le pene in funzione di determinate circostanze: tipo di sostanza, presenza di attenuanti o aggravanti e modalità di commissione del reato.

Tipo di reato Pena di carcere Multa
Senza aggravanti né attenuanti Da 3 a 6 anni Dal valore della droga fino al triplo
Con attenuante Da 1 anno e mezzo a 3 anni e un giorno Dalla metà del valore della droga al suo valore
Con aggravante Da 6 a 9 anni Dal valore della droga a quattro volte il suo valore
All’interno di un’organizzazione criminale (i partecipanti) Da 9 a 12 anni Dal valore della droga a quattro volte il suo valore
All’interno di un’organizzazione criminale (i capi, gli incaricati o amministratori) Da 12 a 18 anni Da quattro volte il valore della droga a sei volte il suo valore

Sostanze che non provocano gravi danni alla salute (cannabis, ecc…)

Tipo di reato Pena di carcere Multa
Senza aggravanti né attenuanti Da 1 a 3 anni Dal valore della droga al doppio
Con attenuante Da 6 mesi a un anno Dalla metà del valore della droga al suo valore
Con aggravante Da 3 a 4 anni e mezzo Dal valore della droga a quattro volte il suo valore
All’interno di un’organizzazione criminale (i partecipanti) Da 4 anni e mezzo a 10 anni Dal valore della droga a quattro volte il suo valore
All’interno di un’organizzazione criminale (i capi, gli incaricati o amministratori) Da 10 a 15 anni Da quattro volte il valore della droga a sei volte il suo valore
Possibilità di sconto della pena
en blanco
Scarsa importanza dei fatti
In Spagna gli avvocati possono eccezionalmente richiedere uno sconto della pena per i loro clienti rispetto a tutti i crimini legati alla droga, facendo ricorso alla scarsa importanza dei fatti accaduti o alle circostanze specifiche del soggetto. Questo sconto di pena non potrà essere concesso nei casi di estrema gravità e nei quali l’imputato faccia parte di un’organizzazione criminale.

Quest’attenuante può essere applicata se si tratta della vendita di una quantità esigua di droga per il consumo. Si tiene in considerazione, inoltre, se il soggetto non è recidivo, se ha o meno una vita al di fuori del mondo del traffico di droga, ecc…

Esiste attenuante anche quando il colpevole ha un problema di dipendenza dalle sostanze stupefacenti nel momento della commissione del delitto legato appunto al traffico di droga e si stia sottoponendo ad un trattamento di disintossicazione o lo abbia finalizzato con successo. É molto importante confrontarsi e parlare col proprio avvocato per sapere quale sia la documentazione necessaria da presentare in questi casi.

Pentimento attivo
Anche i giudici spagnoli possono decidere di ridurre la pena in caso di pentimento dell’accusato, soltanto però se si compiono i seguenti requisiti:

– Abbandono volontario dell’attività criminale
– Collaborazione attiva per ottenere uno di questi tre risultati: impedire l’esecuzione di un delitto, ottenere prove decisive per identificare o arrestare altri responsabili oppure impedire alle organizzazioni o associazioni a delinquere delle quali si faceva parte di continuare ad agire.

Possibilità di aumento della pena
en blanco
Autorità, funzionario pubblico, educatore o altre figure professionali
Nel caso in cui il reato venga commesso da deputati, funzionari pubblici, notai, ispettori, ecc… o lavoratori nell’ambito educativa che si tratti di istruttori o volontari.
Fatti compiuti in luoghi aperti al pubblico dai responsabili o impiegati
Il motivo per cui questa situazione viene considerata un’aggravante è per proteggere gli avventori di esercizi aperti legalmente al pubblico come bar, pub, discoteche che a volte però vengono utilizzate come luoghi per delinquere.

 

In ogni caso, per poter essere applicata l’aggravante, il reato dovrà commettersi durante l’orario di apertura al pubblico (art. 369.3 del Codice penale spagnolo).

Somministrazione a minori, disabili mentali o persone in riabilitazione
Quest’aggravante è giustificata dalla vulnerabilità di questi soggetti, che meritano quindi una protezione maggiore (art. 369.4 del Codice penale spagnolo).
Quantità considerate di notevole importanza
In che quantità determinate sostanze vengono considerate per l’applicazione dell’aggravante?

Sostanza Quantità aggravata
Marijuana 10 kg
Cacao puro 2,5 kg
Hashish 300 gr
Cocaina 750 gr
Eroina 300 gr
Morfina 1000 gr
Anfetamina 90 gr
Fenproporex 30 gr
Metanfetamina 30 gr
Alprazolam 5 gr
Lorazepam 7,5 gr
Triazolam 1,5 gr
MDMA 240 gr
MDA 240 gr

Questo secondo l’articolo 369.5 del Codice penale, c’è però da tenere in conto che la tabella considera il grado di purezza della sostanza, non il totale della quantità eventualmente sequestrata, quindi si deve sottrarre dal totale la percentuale non psicotropa.

Inoltre, si applica un margine di errore del 5 % sulle analisi del laboratorio. I nostri avvocati si preoccupano sempre di verificare che le analisi siano state fatte a dovere.

Sostanze adulterate, manipolate o mischiate tra di loro
Il motivo per il quale le sostanze manipolate vengono considerate un’aggravante è che costituiscono un pericolo maggiore per la salute (art. 369.6 del Codice penale).
Fatti avvenuti in centri educativi, stabilimenti militari, penitenziari o centri di riabilitazione
Ai luoghi come le scuole viene riservata una protezione speciale proprio per proteggere le persone più vulnerabili che le frequentano, e viene protetto tanto il centro così come le vicinanze del medesimo (art. 369.7).
Uso di violenza ed esibizione o uso di armi per commettere il reato
Per uso della violenza si intende anche l’intimidazione, nei casi in cui il reato viene commesso attraverso l’utilizzo di metodi coattivi o coercitivi di indole morale (art. 369.8).
Appartenenza ad organizzazioni criminali
Secondo l’articolo 369 del Codice penale le pene previste per il traffico di droga aumentano notevolmente quando chi lo perpetra appartiene ad un’organizzazione criminale.

Affinché un’organizzazione sia considerata criminale devono però sussistere vari requisiti, deve trattarsi di un gruppo formato da più di due individui in maniera stabile o per un periodo di tempo indefinito e che, in maniera organizzata e coordinata si divide diversi compiti o funzioni con il fine ultimo di commettere reati. La definizione precisa si trova nell’articolo 570 del Codice penale.

Gravità estrema
Esistono casi nei quali gli eccessi a cui si arriva per commettere il reato sono di considerevole importanza: utilizzo di imbarcazioni, pescherecci o aerei come mezzi di trasporto della droga, oppure simulazioni di operazioni di commercio internazionale per coprire il traffico illegale, ecc… e in questi casi le pene possono andare anche oltre i 18 anni di carcere.
 

Consumo

Essere in possesso di sostanze stupefacenti per il consumo personale o condiviso non è reato. Ciò vuol dire che le attività illegali sono la produzione e il traffico di droghe. La Legge Organica 4/2015 di Protezione della sicurezza dei cittadini stabilisce comunque sanzioni amministrative di carattere grave o molto grave con multe che vanno dai 301 ai 30.000 euro:

  • Consumo o possesso di sostanze stupefacenti in luoghi, stabilimenti o vie pubbliche. Se i colpevoli sono minorenni le sanzioni possono essere revocate se decidono di sottoporsi ad un percorso di disintossicazione.
  • Trasporto di persone affinché possano consumare droghe.
  • Coltivazioni di piantagioni in luoghi visibili al pubblico.

Il link ufficiale dell’Agenzia spagnola di farmaci e prodotti sanitari prevede analizza a fondo la legislazione, i requisiti per l’autorizzazione alla coltivazione di piante di cannabis e altre questioni simili:
Maggiori informazioni

Olimpa Avvocati possiede una vasta esperienza in reati contro la salute pubblica, non esiti nell’esporci il suo caso e troveremo prontamente la migliore strategia da seguire.

Contatto

Orario

9:00h - 20:00h

Indirizzo

Calle Diego de León 22, 2º Derecha, 28006
Madrid

C. Mayor, 11, 28801
Alcalá de Henares, Madrid